CTO

Acr. di: Certificati di credito del Tesoro con Opzione. Buoni del Tesoro a medio-lungo termine, emessi per la prima volta nel dicembre 1988. Sono titoli simili ai BTP in quanto fruttano un tasso di interesse fisso, pagabile in due rate semestrali posticipate, vengono rimborsati in unica soluzione alla scadenza e sono emessi con il sistema dell’asta marginale riferita al prezzo. L’unica differenza rispetto ai BTP è l’opzione, che viene data ai portatori dei titoli, consistente nella facoltà di ottenere il rimborso anticipato dei medesimi trascorsa la metà della durata del titolo stabilita all’emissione. Il portatore dei CTO può chiedere, in un dato momento, il rimborso del capitale prima della sua scadenza naturale. Trascorsa la metà della vita del titolo senza che venga chiesto il rimborso anticipato, il CTO rimane in essere fino allasua scadenza naturale stabilita all’emissione (in genere 6 anni). La preferenza per l’esercizio dell’opzione o non da parte del risparmiatore dipende dall’andamento dei tassi al momento della possibilità di esercizio. Il sottoscrittore del CTO terrà il titolo se i tassi sono scesi rispetto alla data di sottoscrizione e, in caso contrario, eserciterà l’opzione.

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×