ANNO COMMERCIALE

Durata convenzionale, in base alla quale l’anno risulta formato da dodici mesi ciascuno di trenta giorni. Tale convenzione è utile perché semplifica il calcolo in computisteria e in matematica finanziaria, altrimenti difficoltose con l’anno civile di 365 (o 366) giorni e mesi di durata variabile. L’anno commerciale era utilizzato dalla banche per gli interessi dovuti dai clienti, mentre per gli interessi pagati sui depositi si considerava l’anno civile. L’invenzione delle calcolatrici tascabili elettroniche e dei PC ha eliminato le difficoltà di computo di modo che l’anno commerciale è oggi generalmente abbandonato in favore dell’applicazione dell’anno civile (ma con chiusura al 31.12), salvo che nel calcolo degli interessi maturati sui titoli (BOT esclusi) secondo gli usi di borsa. La BCE computa gli interessi in base all’anno commerciale.

 

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×