IMPORTAZIONE

Afflusso nel territorio di uno Stato di merci, servizi esteri, capitali a seguito di transazioni commerciali e finanziarie. Mentre l’importazione di merci è oggetto di rilevazione statistica continua e diretta, le importazioni invisibili sfuggono a rilevazioni regolari e vengono valutate di tempo in tempo indirettamente. Queste ultime hanno tuttavia una notevole influenza sulla bilancia dei pagamenti in quanto possono correggere o accentuare gli squilibri della bilancia commerciale. L’importazione in senso stretto ha poi significato diverso a seconda che si riferisce al commercio generale, che tiene conto anche delle merci in transito, di quelle che entrano solo temporaneamente nei confini dello Stato e di quelle che vengono reimportate, o del commercio speciale, che considera, all’importazione, le sole merci di origine estera immesse nello Stato e destinate ad essere in esso consumate.