BANCA INTERNAZIONALE PER LA RICOSTRUZIONE E LO SVILUPPO - BIRS

(fr. Banque Internationale pour la Reconstruction et dèveloppement- BIRD ; ingl. International Bank for Reconstruction and Development-IBRD; russo: trad;  Banca per la Ricostruzione e la Sistemazione MBPP ; sp. Banco Internacional de Reconstrucciòn y Fomento-BIRF; ted. Internationale Bank fùr Wiederaufbau und Entwicklung- IBWE). Fa parte del World Bank Group ed è detta correntemente anche Banca mondiale (ingl. World Bank). La BIRS è la principale banca multilaterale di sviluppo esistente al mondo e anche la prima a essere fondata nel 1945, insieme al FMI, con sede in Washington, in seguito agli Accordi di Bretton Woods (la costituzione di una terza organizzazione mondiale per il commercio venne discussa in quella sede, ma non fu possibile realizzarla e si suppli'  nel 1947 col GATT). La BIRS fa parte del World Bank Group insieme all' International Development Association (IDA), all' International Finance Corporation (IFC), alla Multilateral Investment Guarantee Agency (MIGA) e all' International Centre for the Settlement of Investment Disputes (ICSID). Possono essere socie della BIRS solo gli Stati aderenti al FMI. Al giugno 2001 partecipavano al capitale della Banca (sottoscritto per 189.505 milioni di $ USA, di cui 11.476 milioni versati) 183 Stati. Il maggiore azionista, che nomina tradizionalmente il Presidente e che di fatto controlla la BIRS, sono gli USA col 16,41% che attribuisce loro il diritto di veto nelle decisioni sul cambiamento della composizione del capitale sociale (per le quali è  richiesto una maggioranza favorevole rappresentante l' 85% dello stesso).. Seguono il Giappone (7,87%), la Germania (4,49%), Francia e UK (4,31% ciascuno), Cina, India, Italia, Russia, Arabia Saudita (2,79% ciascuno), Brasile (2,07%), Spagna (1,75%) e Svizzera (1,66%). I Paesi dell' UE detengono formalmente il 25,63%, quelli dell' Eurosistema il 19,53%. Inizialmente costituita per contribuire finanziariamente alla ricostruzione delle attrezzature produttive distrutte dalla guerra, soprattutto nell' Europa occidentale (il primo finanziamento di 250 milioni di dollari USA venne fatto alla Francia nel 1947) ha poi spostato l' attività  al finanziamento di costruzioni di infrastrutture o di attività direttamente produttive (industriali, minerarie, commerciali e agricole) e, a partire dagli anni Sessanta (e specialmente sotto la Presidenza McNamara negli anni Settanta), come tutte le altre MDB, seguendo le indicazioni del Governo USA, che esercita su di esse una forte influenza, ha impiegato quote crescenti di fondi per iniziative per alleviare la povertà, per progetti relativi alla sanità e all' istruzione, per migliorare la capacità dei governi di rendere servizi di qualità  in modo efficiente e trasparente, per proteggere l' ambiente, per incoraggiare lo sviluppo dell' iniziativa privata, per sostenere politiche di riforma e di consolidamento dell' ambiente economico. Eccezionalmente la BIRS effettua anche operazioni di aiuto alla bilancia dei pagamenti dei Paesi in via di sviluppo. La BIRS si fi- nanzia con prestiti a medio-lungo termine e con operazioni a breve termine a condizioni di mercato (prevalentemente in dollari USA, euro, yen) e concede prestiti a condizioni di mercato. I prestiti concessi concorrono a formare il debito estero dei Paesi debitori. La Banca presta anche servizi di assistenza tecnica e di consulenza in materia di politica economica, che si concludono in raccomandazioni.