ATTUALIZZAZIONE

Procedimento matematico per convertire una o più somme Sn. dovute a una data futura in una somma S0 disponibile immediatamente, cioè nel loro valore attuale. Si tratta di un'operazione reciproca rispetto a quella di capitalizzazione. L'attualizzazione può essere compiuta in regime di sconto semplice, solitamente con le formule dello sconto razionale o dello sconto commerciale e usato per somme dovute entro un anno e di sconto composto, per somme dovute oltre l'anno. Usata specialmente nei calcoli scientifici è l'attualizzazione istantanea (a tempo continuo). La formula dello sconto composto per un'unica somma Sn dovuta dopo n anni è:                            dove r è il tasso di sconto

                     
L'attualizzazione di più somme dovute in tempi futuri diversi è esprimibile con una formula generale di pronto impiego nel caso di rendite a rate costanti posticipate per importo e periodi, che è:



dove Sn è la rata periodica costante. Il valore attuale della rendita perpetua è So = S/r. Nel regime a tempo continuo l'attualizzazione è data dalla formula:

Delle rendite costituite da flussi di rate variabili per importo e/o periodo (ma con una scadenza certa) è possibile calcolare il valore attuale sommando il valore attuale calcolato singolarmente per ogni rata.