DECISIONE DI FINANZA PUBBLICA (DFP)

La Decisione di Finanza Pubblica (DFP) rappresenta lo strumento di programmazione, almeno triennale, sostitutivo del Documento di Programmazione Economico-Finanziaria (DPEF), ai sensi della L. 31 Dicembre 2009 n. 196. La DFP indica (art. 10) l’evoluzione economico-finanziaria internazionale, per l’anno in corso e per il periodo di riferimento, nonché le previsioni macroeconomiche tendenziali e programmatiche per l’Italia, per ciascun anno del periodo di riferimento. Esplica inoltre i parametri economici essenziali utilizzati per le previsioni di finanza pubblica in coerenza con gli andamenti macroeconomici tendenziali e programmatici. Il Governo presenta alle Camere lo schema di DFP entro il 15 settembre di ogni anno, per le conseguenti deliberazioni parlamentari (art. 7, comma 2, lett. b della legge). La presentazione alle Camere della DFP viene dunque ravvicinata alla presentazione della legge di Stabilità e della legge di Bilancio, fissata al 15 ottobre.

Redattore: Giovanni AVERSA