DUE DILIGENCE

Attività di esame dei documenti societari, legali e contabili, attraverso la quale i consulenti e gli intermediari incaricati di assistere la società emittente (lo sponsor, i legali, i revisori, il responsabile del collocamento) assumono tutte le informazioni necessarie alla preparazione della documentazione richiesta per la quotazione e/o la sollecitazione al pubblico risparmio. La due diligence comprende anche colloqui con il management della società emittente (definita nella prassi “management due diligence”), attraverso i quali vengono illustrati ai consulenti l’attività svolta, i punti di forza e le eventuali criticità dell’azienda. I documenti rilevanti inerenti alla società (come p.e. lo statuto, l’organigramma, la struttura finanziaria, eventuali accordi rilevanti, i beni mobili ed immobili, i dipendenti, il contenzioso ecc.) vengono raggruppati in una data room ed esaminati dai consulenti, previa ovviamente la sottoscrizione di un confidentiality agreement, che predispongono il due diligence report. Tale documento è essenziale per la preparazione della documentazione richiesta dalla normativa vigente e per il rilascio all’intermediario responsabile del collocamento da parte dei consulenti delle legal opinions sul contenuto del prospetto informativo, sulla società e sull’operazione in generale.