DISPONIBILITÀ

Attività correnti realizzabili con più difficoltà. Tipici esempi di disponibilità sono le scorte di magazzino (al netto dell’eventuale fondo di deprezzamento). In realtà una parte del magazzino è chiamata “scorta minima”, poiché esprime un quantitativo di sicurezza. La “scorta minima” dovrebbe rientrare tra le immobilizzazioni, ma (dati i problemi di individuazione della componente minima delle scorte) non viene inserita nello stato patrimoniale.