DISAVANZO

Ogni eccesso, previsto o a consuntivo, d’uscite rispetto alle entrate in un’azienda in un determinato periodo. Può essere per cassa o per competenza. Va coperto o disinvestendo attività liquidabili accumulate in precedenza, ovvero ricorrendo all’indebitamento. Si parla di disavanzo (di parte corrente, di conto capitale) anche per gli aggregati di contabilità nazionale: p.e. dei conti pubblici, della bilancia dei pagamenti ecc.