DIMMI!

Servizio prestato in rete dal Comune di Bologna attraverso sportelli self service ATM abilitati aperti presso le sedi del Comune presso due banche (Carisbo e Rolo Banca, incorporato nel 2002 da UniCredit) che sono anche titolari del marchio e ne promuovono la commercializzazione (DIMMI! è un nome di fantasia, non un acronimo) L’accesso al servizio avviene utilizzando la tessera fiscale (rilasciata dalle Finanze) o la CUP card del Comune di Bologna (entrambe servono per l’identificazione dell’utente) e, in caso di pagamento, il Bancomat. Con DIMMI! è possibile pagare le contravvenzioni municipali, l’ICI, la tassa raccolta rifiuti solidi urbani, i servizi a domanda individuale (nidi, refezione scolastica, servizi integrativi), gli affitti IACP e, inoltre, fare la richiesta e pagare gli eventuali diritti e tasse di certificati anagrafici e di stato civile e ottenere l’estratto conto assicurativo INPS. Per il servizio di pagamento e di informazione nessuna commissione è dovuta al Comune di Bologna e agli altri enti collegati, a parte le ordinarie commissioni bancarie. Il servizio è esteso a un certo numero di Comuni limitrofi.