DEROGA

Disapplicazione di una norma con conseguenza dell’applicazione di un’altra norma o come effetto di una valida volontà negoziale. La deroga differisce dall’abrogazione in quanto non comporta la cessazione degli effetti della norma. Non tutte le norme sono derogabìli dal volontà negoziale dei privati. Sotto questo aspetto si distingue tra norme imperative, la cui applicazione è imposta dall’ordinamento prescindendo dalla volontà dei singoli, e norme dispositive o suppletive.