Caisse des Dépôts et Consignations (CDC)

La Caisse des Dépôts et Consignations (CDC), omologo della Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (CDP), nasce in Francia nel 1816, in sostituzione del precedente Istituto Caisse d’amortissement, costituito in epoca napoleonica,  con il compito di “ricevere, preservare e restituire con i relativi frutti i risparmi ad essa affidati” per finanziare la realizzazione di obiettivi di interesse generale da parte delle collettività locali e nazionale.
Tale ruolo-chiave per garantire la stabilità economica della nazione, consolidato in più di 200 anni di attività, le è valsa la definizione di ”amico invisibile dei francesi”. 
La CDC rappresenta, oggi, una Istituzione pubblica a statuto speciale posto sotto la tutela del Parlamento che, insieme alle sue filiali, costituisce un “Gruppo di interesse economico generale” che svolge funzioni di interesse generale e di sostegno allo sviluppo economico della Francia, che porta avanti in maniera conforme alle politiche attuate dal Governo, sia centrale che locale; del proprio  operato risponde al solo Parlamento.
Per quanto attiene l’oggetto sociale, la CDC si occupa della gestione e protezione dei depositi e prestiti ad essa affidati e provenienti dal risparmio popolare; altresì, provvede al finanziamento dell’edilizia sociale e gestione dei fondi pensione; infine contribuisce  allo sviluppo dell’impiego.
Tutto ciò in un’ottica di investimento di lungo termine, in linea con quanto stabilisce la Policy dell’UE secondo cui “[…] i fondi sovrani, i fondi pensione pubblici […] oltre a disporre di liquidità ingenti da utilizzare per gli investimenti, sono gli investitori più adatti per quanto riguarda i progetti di finanziamento a lungo termine in aree quali il finanziamento di infrastrutture, perché devono far fronte a impegni a lungo termine”.
Inoltre, trattandosi di “Gruppo di interesse economico generale” le società controllate operano – in maniera complementare rispetto alla capogruppo –  nei rispettivi settori di competenza (in particolare nel settori relativi a: assicurazioni ramo vita; social housing - cd. settore immobiliare sociale; supporto al settore dei servizi, infrastrutture e trasporti; ricerca sostenibile nel settore energetico e interventi a favore del territorio; consulenza per progetti di sviluppo a livello locale e contrale; supporto al settore commerciale), perseguendo il comune obiettivo del perseguimento degli obiettivi di interesse pubblico.
Per quanto riguarda le modalità di raccolta dei fondi, la CDC gestisce i fondi di risparmio (libretti di deposito e libretti di risparmio) derivanti dalla raccolta effettuata attraverso operatori privati del settore bancario e finanziario.
Le risorse raccolte vengono impiegate per attività di finanziamento nel agevolato nel settore del social housing e per la realizzazione di progetti di pubblico interesse.
Altra significativa fonte di investimento è rappresentata dalla gestione dei risparmi giudiziari e dei principali regimi pensionistici e contributivi di dipendenti pubblici. Inoltre, proventi ricavati dalle società controllate contribuiscono, infine, al risultato consolidato del Gruppo che viene in parte impiegato nel finanziamento di progetti di interesse economico generale, in linea con la Mission istituzionale della CDC.
Per contrastare la crisi economica degli ultimi anni, tra le misure adottate dal Governo francese rientra  l’istituzione  nel 2008 di un Fond Strategique d’Investissement (FSI) un “fondo sovrano” controllato per il 51% da CDC e per il restante quota dallo Stato, il cui obiettivo principale è quello di sostenere la crescita del settore delle piccole, medie e grandi imprese in un orizzonte di lungo termine.


Sito isituzione di CDC