CAPACITAZIONI

Il concetto capacitazione, dall’inglese capability, fu introdotto dall’economista indiano Amartya Sen a partire dalla fine degli anni Settanta e poi ulteriormente sviluppato nel corso dell’ultimo trentennio. Rappresenta la base concettuale del suo contributo alla teoria dello sviluppo umano.
Per capacitazione l’economista e filosofo indiano intende la libertà sostanziale di realizzare sé stessi attraverso alternative combinazioni di funzionamenti. Il concetto di funzionamento, a sua volta ha una matrice aristotelica e “riguarda ciò che una persona può desiderare di fare o essere” (Sen 2000:79).
 
Bibliografia
Sen Amartya, La diseguaglianza: un riesame critico, Bologna, Il Mulino, 1994.
Sen Amartya, Lo Sviluppo è Libertà, Milano, Mondadori 2000

Redattore: Valentina GENTILE
© 2010 ASSONEBB