ASSOCIATION OF SOUTH EAST ASIAN NATIONS - ASEAN

it.: Associazione delle Nazioni dell’Asia del Sud-Est-ANASE; fr. Association des nations de l’Asie du Sud-Est-ANASE). L’ASEAN, fondata l’8.8.1967 a Bangkokcome associazione anti-comunista, con sede a Giakarta, si è trasformata in organizzazione di cooperazione economica nel 1976 col il primo Summit, la Declaration of ASEAN Concord, il Treaty of Amity and Cooperation in Southeast Asia e l’accordo sulla costituzione di un ASEAN Secretariat. Ai 5 Paesi membri originari (Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore e Tailandia) si sono aggiunti nel 1984 il Brunei Darussalam, il Viet Nam ancora a regime comunista nel 1995, Laos e Birmania (Myanmar) nel 1997 e Cambogia nel 1999. L’associazione ha per obiettivo di promuovere la crescita economica sociale e culturale degli Stati della regione, favorire la pace e la stabilità attraverso il rispetto della giustizia nelle relazioni fra i paesi membri, collaborare per una maggiore espansione delle industrie, della agricoltura e del commercio. Ha stipulato nel 1980 un accordo con l’UE. Negli anni Settanta l’ASEAN ha avviato programmi di cooperazione dirigisti secondo l’inclinazione dell’epoca, trasformati nel 1997 in senso liberista nell’ASEAN Industrial Cooperation scheme (AICO). Nel 1992 il quarto Summit dell’ASEAN istituisce l’ASEAN Free Trade Area (AFTA), da realizzarein 15 anni (ridotti a 10 nel 1994). I contatti politici settoriali sono tenuti attraverso meeting annuali a livello di ministri: gli indirizzi politici generali mediante l’ASEAN Ministerial Meeting (AMM) dei ministri degli affari esteri istituito già nel 1967, quelli della cooperazione economica mediante l’ASEAN Economic Ministers (AEM), istituzionalizzato nel 1977. Un Joint Ministerial Meeting (JMM), istituito nel 1987, si riunisce quando necessario per il coordinamento delle attività dell’ASEAN come anche fanno i meetings di altri ministry. Dodici comitati composti dagli ambasciatori degli Stati membri dell’ASEAN in altrettanti capitali (Berlino, Bruxelles, Canberra, Ginevra, Londra, Ottawa, Parigi, Mosca, Nuova Delhi, Riyadh, Seoul, Tokyo, Washington e Wellington) mantengono incontri di consultazione e dialogo con i governi dei Paesi ospiti. Tre accordi promossi dall’ASEAN riguardano specificamente questioni politiche della sicurezza: la Dichiarazione del 1971 sul Sud-est asiatico zona di Pace, libertà e neutralità (ZOPFAN), il trattato di amicizia e cooperazione del 1976 e il trattato del dicembre 1995 dei 10 Stati (Treaty on the Southeast Asia Nuclear Weapon-Free Zone) dichiara zona denuclearizzata il Sud-est asiatico. Nell’ambito di questo indirizzo nel 1992, al termine della Guerra fredda, è stata costituitol’ARF, l’ASEAN Regional Forum (fr. Forum de la Coopération économique Asie-Pacifique), punto, diventato operativo nel 1994, per stabilire relazioni di amichevole fiducia con gli Stati interessati alla sicurezza nell’Asia orientale. Fanno parte dell’ARF insieme ai 10 Stati dell’ASEAN, questi Stati e unioni di Stati: Australia, Canada, Cina, Unione Europea, India, Giappone, Corea del Sud, Nuova Zelanda, Russia, Stati Uniti d’America, Papua New Guinea, Mongolia e la Corea del Nord (quest’ultima dal luglio 2000). L’APEC è altro punto di incontro per la discussione di problemi economici.