VERIFICA DI BILANCIO

  • Stampa

Gli accertamenti effettuati in sede di chiusura di bilancio si rivolgono in due direzioni. La prima è di conoscerela reale consistenza delle rimanenze d’esercizio ed, in genere, di procedere all’assestamento dei conti in ordine a tutte le poste che comportano valutazioni ai sensi del codice civile e, per ciò che riguarda costi e ricavi afferenti a più esercizi, di determinarne l’entità relativa all’esercizio in chiusura in base al criterio della competenza economica. Gli accertamenti successivi, invece, hanno natura revisoria e sono condotti, nelle società, dai sindaci (v. collegio sindacale) oltre che dalle società di revisione (v. auditing),organi tenuti, fra l’altro, alla redazione di apposite relazioni. Queste verifiche di bilancio sono finalizzate al controllo della regolare impostazione delle scritture contabili, della veritiera corrispondenza del bilancio alle scritture stesse, della adozione dei criteri di valutazione imposti dalla normativa vigente.