VALORE DI RISCATTO

Ammontare incassato dall’assicurato nel caso di recessione dal contratto di assicurazione, se ed in quanto talefacoltà sia consentita dalle condizioni di polizza. Nelle assicurazioni in caso di morte il riscatto della polizza viene generalmente richiesto dagli assicurati che si reputano in buone condizioni di salute; viceversa accade nelle assicurazioni in caso di vita; pertanto, con le operazioni di riscatto viene a determinarsi la c.d. “antiselezione”. Le operazioni di riscatto determinano un impoverimento del portafoglio, da cui un maggior rischio per l’impresa di assicurazione. Il valore di riscatto spettante all’assicurato non potrà mai raggiungere l’ammontare dei premi pagati; solitamente si calcolano premi di risparmio, che peraltro l’impresa, per scoraggiare l’operazione, corrisponde solo in parte. In genere, i valori di riscatto sono indicati sul modulo di polizza. 1 criteri adottati dalle imprese assicuratrici per le operazioni di riscatto sono soggetti all’approvazione delle autorità di vigilanza (v. anche valore di riduzione).