VALORE ATTUALE NETTO (VAN)

Il VAN è la somma algebrica dei flussi di cassa originati da un progetto, attualizzati ad un tasso di sconto che tiene conto del costo opportunità della moneta, in un arco di tempo definito. Esso consente di calcolare il valore del beneficio netto atteso dall’iniziativa come se fosse disponibile nel momento in cui la decisione di investimento viene assunta.
In formule:

Dove:
B = benefici economici e/o finanziari
C = costi economici e/o finanziari
t = tempo
r = tasso di sconto
Affinché il progetto venga accettato, due condizioni dovranno essere soddisfatte: (a) il Van del progetto, al tasso di attualizzazione prestabilito, non deve essere negativo per nessuno degli stakeholders coinvolti; (b) il Van calcolato deve essere superiore o almeno uguale al Van di altri progetti alternativi e che pur avendo le stesse finalità del progetto in esame prevedono strumenti d'intervento o tecniche diverse e che non sarebbero accettati se il progetto venisse realizzato.
Le caratteristiche più importanti del Van possono essere così riassunte:
- esso considera i flussi di cassa generati durante l’intera vita economica dell’investimento;
- attribuisce dei pesi differenti ai flussi di cassa relativi a periodi temporali differenti;
- il suo valore dipende dalle dimensioni del valore dell’investimento effettuato;
- a parità di condizioni, esso sarà tanto più elevato, quindi, quanto maggiori sono le dimensioni del progetto;
- è influenzato dalla valutazione soggettiva del tasso di attualizzazione.
Secondo il criterio del VAN, i progetti vengono giudicati accettabili oppure non accettabili. 


Redattore: Carmela NOTARO

© 2010 ASSONEBB