UNIONE DELL' INNOVAZIONE

Iniziativa faro della Commissione europea, nell'ambito di Europa 2020, lanciata dalla Commissione il 6 ottobre 2010, prima strategia integrata per potenziare la ricerca e l'innovazione in Europa, attraverso investimenti pubblici mirati, il sostegno al settore privato e la rimozione delle barriere alla libera circolazione dei ricercatori e delle loro idee e rafforzare così tutti gli anelli della catena innovativa dalla ricerca di base alla commercializzazione dei risultati. L'obiettivo di Europa 2020 di incrementare gli investimenti fino al 3% del PIL in ricerca e sviluppo permetterebbe la formazione di 3.700 milioni di posti di lavoro e l'innalzamento del PIL annuo a 795 miliardi di euro entro il 2025. Per consentire il raggiungimento di questo traguardo è necessario impiegare 1 milione in più di ricercatori. Il piano della suddetta iniziativa faro prende le mosse da alcuni elementi chiave: i partenariati europei per l'innovazione; un quadro valutativo dell'Unione dell'innovazione ed un elenco di controllo relativo ai sistemi innovativi efficaci; la proposta di un regime transfrontaliero per il capitale di rischio e la cooperazione con la BEI; rimozione degli ostacoli alla mobilità dei ricercatori; accesso maggiore ai risultati della ricerca finanziata con fondi pubblici; istituzione di un consiglio direttivo europeo in materia di design e un marchio europeo del design di eccellenza; sviluppo di un progetto pilota sull'innovazione sociale in Europa per formare nuove competenze a tutti i livelli occupazionali; fondi stanziati dai governi per appalti pubblici di prodotti e servizi innovativi; rinnovo del regime europeo della proprietà intellettuale attraverso un accordo sul brevetto UE, la creazione di un tribunale specializzato per i brevetti, la fissazione di standard interoperabili ed un accesso agevolato al capitale; un regime dei fondi strutturali maggiormente incentrato sull'innovazione. A livello nazionale gli Stati membri sono tenuti ad attuare una programmazione congiunta e a rafforzare la cooperazione transnazionale nei settori con un valore aggiunto dell'UE.

http://ec.europa.eu/europe2020/europe-2020-in-a-nutshell/flagship-initiatives/index_en.htm



[i] Paul Zagamé (2010) (paper) "The costs of a non-innovative Europe: what can we learn and what can we expect from the simulation works" (http://ec.europa.eu/research/social-sciences/pdf/demeter-costs-non-innovative-europe-zagame_en.pdf)