USI DI COMMERCIO

Comportamenti conformi seguiti nei rapporti commerciali. Concernono, in particolare, le condizioni afferenti alla determinazione dellaqualità della merce e della quantità della merce alla consegna ed al regolamento del prezzo. A tali usi si può fare espresso riferimento nei contratti. Peraltro l’art. 1374 c.c. stabilisce che il contratto obbliga le parti non solo a quanto è in esso indicato ma anche a tutte le conseguenze che ne derivano secondo la legge o in mancanza secondo gli usi. Il riferimento agli usi favorisce il rapporto contrattuale tra le parti, specie per quanto attiene al suo contenuto economico, evitando, con il ricorso a clausole di pacifica interpretazione, le implicazioni economico-finanziarie di liti giudiziarie conseguenti la scarsa chiarezza delle clausole contrattuali. Un particolare rilievo assumono gli usi nel commercio internazionale, tanto che la Camera di commercio internazionale ha provveduto a pubblicare le “regole e usi uniformi per l’interpretazione dei termini commerciali”.