UNICREDIT GROUP


UniCredit è uno dei principali gruppi finanziari Europei che opera in 22 paesi con circa 9.578 filiali e oltre 162.000 dipendenti. UniCredit grazie alla sue estesa rete di banche nell’area dell’Europa centro-orientale (circa 4.000 filiali e sportelli) possiede una delle più elevate quote di mercato dell'area. Come evidenziato nella Figura 1 il Gruppo è attivo in Austria, Azerbaijan, Bosnia - Herzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Germania, Italia, Kazakistan, Kirghistan, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Turchia, Ucraina e Ungheria. Nella Figura 2 sono invece evidenziati i dati relativi all’attività del gruppo suddivisi per area geografica.
Le origini del gruppo Unicredit risalgono alla costituzione di Rolo Banca nel 1473, quando fu creato l'istituto pubblico di prestito su pegno Monte di Pietà di Bologna. Nel 1998 nasce Unicredito Italiano dall’integrazione di Credito Italiano, Rolo Banca 1473, CariVerona, Banca CRT, Cassamarca, Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, Cassa di Risparmio di Trieste. A partire dal 1999 è iniziata l’espansione del gruppo nei mercati CEE in via di sviluppo con l'acquisto della banca polacca Banck Pekao, di Bulbank (Bulgaria) e Pol'nobanca - poi Unibanka - (Slovacchia). Nel 2000 il gruppo perfeziona anche l’acquisizione della società americana di gestione fondi Pioneer Investments (Boston) e la creazione di Pioneer Global Asset Management. Nel 2002 riprende l’espansione ad est mediante acquisizione di Zagrebacka Banka (Croazia), Demirbank Romania - poi UniCredit Romania - e Živnostenskå Banka (Republica Ceca) e con la stipula dell’accordo con Koç (Turchia). Nello stesso anno viene anche acquisita uno dei leader mondiali negli Hedge Fund da parte di Pioneer Investments, la società Momentum. Accanto all’espansione nei vari mercati viene anche curato l’assetto organizzativo del gruppo con la realizzazione del "Progetto S3" che prevedeva la creazione in Italia, di tre banche destinate a diversi segmenti di mercato: UniCredit Banca, UniCredit Banca d'Impresa, Unicredit Private Banking. Viene dunque implementato un nuovo modello organizzativo basato sulla specializzazione per segmento di clientela. In particolare alla Divisione Retail fanno riferimento UniCredit Banca; TradingLab, la società specializzata nella produzione di prodotti finanziari per il segmento retail; Clarima, specializzata nella produzione e distribuzione di prodotti di credito al consumo; UniCredit Banca per la casa, società specializzata nella distribuzione di prodotti e servizi per l'acquisto della casa; Banca dell'Umbria e Cassa di Risparmio di Carpi. Alla Divisione Corporate fanno riferimento UniCredit Banca d'Impresa; UBM, l'investment bank del Gruppo; Locat, leader nel leasing in Italia e Banca Mediocredito (BMC), specializzata nel project financing e nei finanziamenti a medio-lungo termine. Alla Divisione Private e Asset Management riportano UniCredit Private Banking, il Gruppo Pioneer e UniCredit Xelion Banca. Infine vengono create tra il 2003 e il 2004 e affiancate a queste la Divisione New Europe e la Divisione Global Banking Services. 

Il 2005 segna una tappa fondamentale per il gruppo in quanto non solo procede all’acquisizione di Yapi Kredi (Turchia) ma attua un’importante fusione con il gruppo tedesco HVB, nato nel 1998 dall'aggregazione di due banche bavaresi (Bayerische Vereinsbank e Bayerische Hypotheken-und Wechsel-Bank), dando vita a una sola, grande banca europea. Infine in tempi più recenti, il gruppo ha concentrato la sue risorse per proseguire l’espansione in Ucraina e in Asia centrale con le acquisizioni in Kazakistan, Tagikistan e Kirghizistan. Il 2007 segna invece una tappa fondamentale per il rafforzamento del posizionamento del gruppo UniCredit in ambito nazionale con l’importante fusione con il gruppo Capitalia, nato nel 2002.
Link: http://www.unicreditgroup.eu/it
Redattore: Bianca GIANNINI
© 2010 ASSONEB