UNECE

Acr. di: United Nations Economic Commission for Europe, in sigla anche UN/ ECE (fr. Commission Économique des Nations Unies pour l’Europe). Costituita dalla quarta sessione dell’ECOSOC tenuta il 28.3.1947 come commissione regionale delle Nazioni Unite. Suoi compiti sono studiare i problemi economici della regione, raccogliere statistiche e scambiare informazioni tecniche, predisporre convenzioni nel campo dell’ambiente e dei trasporti e fissare norme e standards nel campo della costruzione dei veicoli e degli scambi commerciali compreso l’EDIFACT (Electronic Data Interchange for Administration, Commerce and Transport). Promuove anche la cooperazione economica tra i Paesi membri e tra questi e i Paesi esterni alla regione, l’assistenza ai Paesi in transizione verso l’economia di mercato (v. countries in transition) e la loro integrazione con l’economia europea e mondiale. Ne sono membri 53 Paesi, cioè i 42 Stati europei, più Canada, USA, Cipro, Israele, Turchia e gli 8 Stati asiatici ex URSS. La Commissione si riunisce annualmente. Le sue principali strutture sono: il Committee on Environmental Policy; l’Inland Transport Committee; la Conference of European Statisticians; il Committee for Trade, Industry, and Enterprise Development; il Committee on Sustainable Energy; il Timber Committee; e il Committee on Human Settlements.