TARIFFARIO

Tabella contenente una serie di prezzi di beni e servizi, distinti per genere, qualità e quantità, redatta da appositi organismi al fine di stabilire il corrispettivo di una transazione. Ha lo scopo di evitare ogni dubbio sull’ammontare del prezzo, che può essere variato solo in conseguenza delle mutate condizioni di mercato o del valore reale della moneta. I tariffari possono essere a prezzo fisso, con variazioni proporzionali o differenziali a seconda della quantità in oggetto, o possono indicare i limiti minimo e massimo entro i quali il corrispettivo deve essere contenuto; possono essere redatti da produttori raggruppati in cartello, da ordini professionali, per contratto. Lo Stato interviene nella fissazione dei tariffari riguardanti imprese concessionarie di pubblici servizi o operanti in regime di monopolio legale e su una vasta gamma di generi di consumo aventi un’alta incidenza sul costo della vita. In materia tributariai tariffari sono applicati per il computo dei coefficienti e dei valori di tassazione dei generi imponibili.