STATUTO DEI LAVORATORI

Abbr. di: statuto dei diritti dei lavoratori. Denominazione corrente della l. 20.5.1970 n. 300 (Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento). È la più importante fonte (dopo la Costituzione) del diritto sindacale e, insieme al codice civile, anche del diritto del lavoro nel nostro Paese.