STACRI

Acr. di Sistema di Teletrasmissione Automatica tra le Casse di Risparmio Italiane. Rete elettronica di trasmissione di dati delle Casse di risparmio e dei Monti di credito su pegno istituita nel 1980 e gestita dell’ICCRI, poi confluita nel SETIF. I rapporti di credito e di debito tra gli appartenenti a tale sistema sono accentrati e regolati presso l’ICCRI. Esso viene utilizzato non solo per il trasferimento elettronico di fondi in contropartita con altre aziende della categoria (ordini di pagamento, giriconto, operazioni Bancomat) ma anche per lo scambio di flussi informativi oltre che per l’esecuzione delle scritturazioni contabili relative ai movimenti dei conti correnti di corrispondenza detenuti, in forma accentrata, presso l’ICCRI. Lo STACRI, pertanto, effettua una compensazione su base multilaterale.