SOSPENSIONE E REVOCA DELLA QUOTAZIONE

Ai sensi del Titolo 2.5. del Regolamento dei mercati organizzati e gestiti dalla Borsa Italiana spa in vigore dal 1°.7.2002 si ha sospensione della quotazione di uno strumento finanziario, mediante provvedimento della Borsa Italiana spa, se la regolarità del mercato dello strumento stesso non è temporaneamente garantita o rischia di non esserlo ovvero se lo richieda la tutela degli investitori. La sospensione non può avere una durata superiore ai 18 mesi. Decorso tale termine senza che siano venuti meno i motivi dell’adozione del provvedimento la Borsa Italiana spa revoca la quotazione dello strumento finanziario in questione. Ai fini della revoca si dovrà tener conto di prevalentemente di elementi predeterminati nel regolamento dei mercati gestiti dalla Borsa Italiana spa. I provvedimenti di cui sopra sonocomunicati all’emittente e resi pubblici mediante avviso di borsa e/o mediante strumento informatico di supporto alle negoziazioni; se riguardano titoli di Stato è necessario sentire l’emittente.