SALDO DISPONIBILE DI CONTO CORRENTE

Saldo del conto corrente che risulta deducendo dal saldo liquido di conto corrente le partite a credito e aggiungendo quelle a debito la cui valuta è già scaduta, ma il cui esito ancora non è noto alla banca. Il concetto di saldo disponibile è riferito ai conti correnti attivi ed è dato dall’ammontare del fido utilizzabile dal correntista così come risulta dal saldo contabile rettificato da talune voci (tra cui p.e. le partite avvisate dare e avere, i versamenti di assegni con valuta a maturare ecc.) ed incrementato dal margine disponibile sul fido per cassa concessogli dalla banca. Nella contabilità a partita doppia per il bilancio di esercizio si definisce “saldo” il valore mediante il quale si “azzera” e si chiude un conto quando viene girato al conto economico o allo stato patrimoniale.