ROYALTY

Compenso pagato per l’uso, a scopo produzione, di una proprietà, solitamente espresso in una percentuale delle entrate o delle unità prodotte. Il termine inglese è utilizzato in particolare nel caso di sfruttamento delle risorse naturali, come giacimenti petroliferi, miniere e cave. L’uso più noto è quello che ne viene fatto con riferimento ai compensi corrisposti ai Paesi produttori di petrolio in cambio del diritto di estrazione del greggio accordato alle compagnie petrolifere. In queste accezioni corrisponde all’antico diritto di regalia sovrana. Royalty significa anche compenso corrisposto a un inventore per ogni articolo fatturato; come pure, identifica talora il pagamento effettuato a un autore o compositore per ogni copia venduta del suo lavoro (diritto d’autore).