RITIRO DELLE MERCI

Atto cui è obbligato il compratore nei confronti del venditore in conseguenza della conclusione di un contratto di vendita. Se il compratore non provvede spontaneamente al ritiro della merce acquistata, il venditore può depositarla, per conto e a spese del compratore, in un locale di pubblico deposito oppure in altro locale idoneo determinato dal pretore del luogo in cui la consegna doveva avvenire. Tuttavia, il compratore si può rifiutare di ritirare le merci se queste non presentano caratteristiche qualitative conformi a quelle convenute. In tal caso, su istanza del compratore o del venditore, l’accertamento delle qualità delle merci può essere demandato ad un perito.