RISPARMIO FORZOSO

Risparmio non dovuto alla libera scelta degli individui, ma a disposizioni di legge o contrattuali. Sono tali i contributi sociali pensionistici pagati dai lavoratori. In questo caso il risparmio forzoso non è un modo efficiente di allocazione del risparmio, dal momento che singolarmente molti dei forzati risparmiatori ne sono spogliati in buona parte per il meccanismo di calcolo delle pensioni e per l’inefficienza degli enti previdenziali.