RIFORMA TRIBUTARIA 1972

  • Stampa

Modifica strutturale del sistema legislativo che regola l’imposizione fiscale. In Italia una riforma tributaria di grande rilievo è stata attuata in osservanza delle disposizioni contenute nella l. 9.10.1971 n. 825. In relazione alla delega ricevuta il Governo haprovveduto a emanare, a partire dal 1972, i decreti delegati che regolano le imposte, il contenzioso tributario, l’anagrafe tributaria, l’accertamento e la riscossione dei tributi. Dopo la riforma attuata nel 1971-1973 modifiche strutturali all’ordinamento tributario sono state attuate in conformità ai principi e criteri direttivi stabiliti con l. 23.12.1996 n. 662. Le modifiche hannoriguardato le seguenti materie: reddito di lavoro dipendente (v. IRPEF), IVA, sanzioni tributarie non penali, DIT, IRAP, redditi di capitale e redditi diversi di natura finanziaria, organizzazioni non lucrative di utilità sociale, accertamento con adesione e conciliazione.