RIFIUTO DI PAGAMENTO

Atto con cui ildebitore si sottrae all’adempimento di un’obbligazione pecuniaria. Se l’atto è fatto per iscritto, non è necessaria l’intimazione o la richiesta del creditore per la costituzione in mora del debitore e quest’ultimo è tenuto al risarcimento del danno se non prova che l’inadempimento deriva da causa a lui non imputabile. Nei titoli di credito il rifiuto di pagamento si accerta mediante il protesto.