RIFIUTO DI DOCUMENTI

Mancata accettazione da parte della banca, in caso di credito documentario, dei documenti presentati dal cliente, che non siano quelli rigidamente richiesti. Per essi infatti vige il principio della infungibilità, che elimina ogni facoltà discrezionale da parte della banca. Quest’ultima, pertanto, deve accertare l’esistenza di tutti i documenti inerenti al credito in base alle istruzioni impartite dall’ordinante, le quali devono perciò indicare con precisione i documenti necessari al pagamento, all’accettazione o alla negoziazione.