RIFATTURAZIONE

con la quale la società, o il centro incaricato della gestione del rischio di cambio all’interno di un gruppo multinazionale, si assume le posizioni in valuta delle diverse unità locali, rifatturando a ciascuna di esse in moneta locale.