REVOLVING CREDIT

  • Stampa

Clausola contenuta nei crediti documentari (usata largamente in Inghilterra, donde trae la sua origine e in Germania) con la quale si stabilisce che l’apertura di credito non sia limitata a una sola operazione, ma assuma la forma di concessione periodicaentro un dato periodo di tempo di validità. In pratica, dopo ogni utilizzazione del credito, questo riprende automaticamente il suo ammontare originario (in italiano questa operazione viene detta credito rotativo) alle stesse condizioni, per altre successive operazioni similari, sempre e comunque nei limiti del fido massimo precedentemente stabilito e della durata convenuta. Normalmente la clausola revolving credit viene utilizzata nelle aperture di credito a favore di esportatori.