RAROC

Acr. di: Risk adjusted return on capital. Adattamento del concetto del ROC impiegato nella gestione di banche e altre imprese finanziarie per l’analisi del rischio e la valutazione degli investimenti. Si ottiene riducendo al numeratore i risultati attesi nella misura necessaria per tener conto dei rischi associati allo strumento finanziario, al progetto, a una certa attività operativa da cui i risultati dovranno scaturire. Il RAROC è un target per la gestione, ovvero il rendimento al di sotto del quale le operazioni non vengono accettate. L’aggiustamentodel rendimento è effettuato sulla base delle perdite attese stimate. Al denominatore, il capitale è quello impiegato o richiesto per finanziare l’operazione. Il RAROC è stato elaborato inizialmente da Bankers Trust sul finire degli anni Settanta diffondendosi a metà degli anni Ottanta presso le grandi banche statunitensi. È diventato oggi uno strumento adottato dalle gestioni sofisticate per la valutazione delle operazioni di credito e di trading nei mercatifinanziari. Evoluzione del RAROC è il RORAC, nel quale l’aggiustamento per i rischi associati è incorporato al denominatore. Si ricorda che le compagnie d’assicurazioni statunitensi denominano RAROC un indice che è propriamente un RORAC (q.v.). Altra evoluzione è RARORAC.