RAPPORTO MACKAY

Rapporto pubblicato il 14.9.1998 il cui titolo completo è Task Force Report on the Future of the Canadian Financial Services Sector (fr. Rapport du Groupe de travail sur l’avenir du secteur des services financiers canadien). La Task Force era stata insediata dal ministro delle finanze canadesi il 19.12.1996 sotto la presidenza di Harold MacKay avvocato e chairman della MacPherson Leslie & Tyerman. Riguardo ai quattro grandi temi per la quale era stata istituita la Task Force si è espressa a favore del rafforzamento della concorrenza e della competitività, dell’accrescimento del potere del consumatore, di una modifica del comportamento delle istituzioni finanziarie che vadano incontro alle attese dei Canadesi e di un miglioramento della regolamentazione. Il lavoro si è concluso con 124 raccomandazioni molto analitiche e legate all’ordinamento dei mercati finanziari canadesi, tra le quali p.e.: introdurre un regime di protezione dei dati personali e sensibili; istituire un ombudsman bancario; favorire rapporti di partenariato tra istituzioni finanziarie e organizzazioni mutue per il micro-credito; fornire ai consumatori un’informazione chiara e semplice; favorire l’accesso ai servizi bancari anche i canadesi con redditi bassi; permettere alle compagnie d’assicurazioni sulla vita, ai fondi comuni e ad altri agenti finanziari di accedere direttamente ai sistemi di pagamento; ermettere alle banche straniere di accedere al mercato canadese con proprie filiali peraumentare l’offerta di servizi finanziari; eliminare l’imposta alla fonte sugli interessi per incoraggiare i finanziatori stranieri a entrare sul mercato canadese; armonizzare la legislazione per favorire la diffusione dell’e-commerce; permettere alle banche di vendere polizze assicurative. Il MacKay Report è stato discusso dallo Standing Committee on Finance del Parlamento canadese che ha pubblicato nel 1999, sotto la direzione del suo Presidente Maurizio Bevilacqua, deputato dell’Ontario, uno studio The Future Start Now. A Study on the Financial Services Sector in Canada, al termine del quale le 124 raccomandazioni della Task Force sono esaminate una per una e per lo più accettate (ma su alcune il Comitato si è dichiarato in disaccordo). Allo studio sono allegate le opinioni dei partiti dissenzienti.