RAPPORTO DE VOGHEL

Rapporto dalla Commission gouvernamentale pour l’étude des problèmes de financement de l’expansion économique presieduta dal barone de Voghel, vice direttore generale della Banque Nationale de Belgique che gli ha dato il nome. La commissione elaborò alcune proposte in tema di contenimento del disavanzo pubblico, di riduzione dei tassi di interesse e soprattutto di regolamentazione degli interventi bancari nel finanziamento dell’attività industriale. In particolare venne proposta la rimozione del divieto fatto alle banche, giudicato troppo restrittivo, di acquistare quote azionarie di imprese non bancarie. Si suggerirono, inoltre, ulteriori provvedimenti volti a stimolare l’ingresso delle banche nel comparto del credito a medio- lungo termine, favorendo gli investimenti in azioni e obbligazioni industriali. Il Rapporto de Voghel ha ispirato riforma della borsa belga del 1967 (Arrêté royal n. 61 du 10 novembre 1967).