RAGIONE SOCIALE

È il nome commerciale delle società di persone (società semplice; società in nome collettivo; società in accomandita semplice) ed equivale al nome civile di almeno una persona fisica. La ragione sociale deve essere spesa nel mondo giuridico af- finché gli atti posti in essere dagli amministratori della società possano imputarsi alla stessa. La disciplina è contenuta negli artt. 2292, 2564, 2567 del codice civile. Pertanto, la ragionesociale non può essere uguale o simile a quella scelta da un’altra società concorrente e non è trasferibile separatamente dall’azienda. Deve essere costituita dal nome di uno o più soci e deve indicare il rapporto sociale; si può conservare nella stessa il nome di un socio receduto o defunto purché egli o i suoi eredi lo consentano.