OPERAZIONI DI CREDITO

Rapporti intercorrenti fra banca e clienti in forza dei quali la prima eroga ai secondi somme di denaro oppure presta ad essi garanzia di diversa natura impegnandosi per loro conto con la propria firma. Si parla nei due casi, rispettivamente, di credito per cassa e di credito di firma. Nel primo caso la banca impiega i fondi a propria disposizione, nel secondo svolge funzione intermediatrice fra clienti lontani o fra i quali non esiste un rapporto di reciproca fiducia; in tal caso, la banca non eroga ai clienti somme di denaro, ma più spesso mette a loro disposizione la propria organizzazione e il credito di cui essa gode sul mercato per facilitare ai clienti stessi il compimento sicuro di dati affari. Le operazioni di prestito e di finanziamento a tasso ordinario sono così classifi cate dalla Banca d’Italia: acquisto di crediti d’impresa, affidamenti in conto corrente, anticipazioni fondiarie e edilizie, anticipi all’esportazione, crediti agrari, crediti ipotecari, crediti personali, finanziamenti su portafoglio commerciale, leasing finanziario, mutui e finanziamenti a tasso fisso, mutui e finanziamenti indicizzati, sconto di portafoglio, somministrazioni in conto mutuo.