OFFSET

Tipologia di countertrade molto sofisticata, largamente utilizzata nei grossi contratti e in particolare quando l’importatore sia un ente statale o un’azienda pubblica. Di norma prevede la stipulazione, a fronte della vendita originaria, di un contratto parallelo con il quale l’impresa esportatrice, oltre ad accettare beni a parziale compensazione, si impegna a destinare “in loco” una certa quota del ricavato dell’esportazione. Tali investimenti, in genere in settori altamente tecnologici, possono consistere in contratti di sub-fornitura e assemblaggio conclusi direttamente dall’esportatore e/o nella costituzione di joint-venture con organismi locali. La gestione di contratti di tipo offset richiede un impegnativo ed oneroso project management formato spesso, oltre che da un trader a livello internazionale, da una merchant o investment bank.