NOCH

Varietà di contratti a premio (v.contratti a premio 2) mediante il quale il compratore o il venditore, pagando un premio, si riservala facoltà, rispettivamente, di ritirare (il compratore) o di consegnare (il venditore) una quantità di titoli multipla di quella contrattata. Così, se il premio viene pagato dal compratore (noch per ritirare) egli si riserva la facoltà, nel giorno di risposta premi, di richiedere la consegna dei titoli negoziali, oppure una quantità doppia, tripla ecc.; se invece il premio viene pagato dal venditore (noch per consegnare) costui si riserva la facoltà di consegnare la quantità di titoli negoziata oppure una quantità multipla. Il noch può essere considerato come una compravendita a fermo, cui è collegata una compravendita a premio semplice per le quantità multiple previste. Tale contratto, tipico delle borse tedesche, olandesi e anglosassoni (call of more: noch per ritirare; put of more: noch per consegnare) è caduto da tempo in disuso in Italia, dove veniva denominato anche contratto di aggiunta.