MECCANISMO EUROPEO DI STABILIZZAZIONE FINANZIARIA (MESF)

Fondo temporaneo a sostegno di Stati membri della zona Euro che attraversino crisi dovute a circostanze eccezionali esterne al controllo degli stati stessi. Il meccanismo è stato istituito con regolamento 407/2010, collocandosi dunque all'interno dell'Unione europea ed è stato assorbito nel Meccanismo europeo di stabilizzazione (MES) Fondo salva stati nel 2013. Il sostegno prende la forma di un prestito o di una linea di credito concessi agli Stati membri. Per poter beneficiare dell'assistenza, lo Stato membro richiedente deve presentare un programma di aggiustamento economico e finanziario. Il fondo è compatibile con il meccanismo di sostegno finanziario a medio termine delle bilance dei pagamenti. Il volume massimo è fissato a 60 miliardi di euro.

Link: europa.eu/legislation