MECCANISMO DI SVILUPPO PULITO

Il meccanismo di sviluppo pulito è uno dei meccanismi flessibili (insieme al JI e all’EU-ETS) previsti dal Protocollo di Kyoto (Art. 12) al fine di abbattere i costi di mitigazione del cambiamento climatico. Esso consente alle nazioni industrializzate (Annex B Parties) con vincoli alle emissioni, di eseguire progetti di riduzione dei gas ad effetto serra (GHGs) nei paesi in via di sviluppo in cui non sono previsti limiti alle emissioni (Non Annex B parties). In particolare, la nazione che implementa il progetto ottiene diritti di emissione nella forma di crediti di carbonio (CERs: Certified Emission Reduction Units) che possono essere scambiati e usati per raggiungere i gli obiettivi di riduzione di Kyoto. La nazione ospitante beneficia di investimenti esteri e trasferimenti di tecnologia.
Bibliografia
http://unfccc.int/kyoto_protocol/mechanisms/clean_development_mechanism/items/2718.php
http://
unfccc.int/kyoto_protocol/items/2830.php

© 2009 ASSONEBB