MARGINE IN BORSA

Indicazione inerente ad operazioni di arbitraggio che talvolta accompagna l’ordine di borsa. L’operatore, all’atto di conferire all’intermediario (p.e. una SIM o una banca) l’incarico di concludere per suo conto una o più operazioni, fissa il prezzo limite al di sopra o al di sotto del quale l’operazione deve o non deve essere effettuata. Conseguentemente, sulla base di tali indicazioni, si saprà se procedere o meno all’acquisto o alla vendita dei titoli.