LIBOR

Abbr. di: London interbank offered rate. Tasso d’interesse interbancario applicato per le transazioni fra banche sulla piazza di Londra per prestiti a 3 o 6 mesi. È un tasso lettera, cioè un tasso al quale le banche si dichiarano disposte a concedere prestiti. Rappresenta il tasso di riferimento maggiormente usato nel mercato delle eurovalute, assieme al prime rate statunitense, e costituisce la base delle operazioni a tasso variabile (floating rate) effettuate aggiungendo al LIBOR un certo spread. Quando si parla di LIBOR tout court si fa normalmente riferimento al tasso al quale un campione preselezionato di banche attive sulla piazza londinese (le c.d. reference banks) sono disposte a prestare fondi sul mercato interbancario.