LEGGE FABBRI

Denominazione corrente della l. 16.4.1987 n. 183 che stabilisce il quadro delle relazioni tra la politica nazionale e la politica comunitaria. Al titolo I la legge definisce gli organi del coordinamento delle politiche comunitarie, al titolo II disciplina le procedureper l’adeguamento dell’ordinamento interno agli atti normativi comunitari e al titolo III conferisce forza di legge ad alcune direttive e prevede per altre la delega al Governo per la loro attuazione.