LEGGE BANCARIA

Con questa denominazione si intendeva fino all’emanazione del TUBC (d.lg. 1.9.1993 n. 385) la normativa riguardante l’attività bancaria risultante dal coordinamento di quattro testi del 1936-38 (r.d.l. 12.3.1936 n. 375; r.d.l. 17.7.1937 n. 1400; l. 7.3.1938 n. 141; l. 7.4.1938 n. 636) e dalla loro successiva modifi ca e integrazione a opera della l. 10.6.1940 n. 933 e del d.lg.c.p.s. 17.7.1947 n. 691. Ulteriori modificazioni erano stati introdotti successivamente: l. 10.2.1981 n. 23; d.p.r. 27.6.1985 n. 350; l. 4.6.1985 n. 281; l. 17.4.1986 n. 114; l. 10.10.1990 n. 287; l. 30.7.1990 n. 218; d.lg. 20.11.1990 n. 356. La materia è oggi regolata dal TUBC (d.lg. 1.9.1993 n. 385) e, per l’intermediazione mobiliare, dal TUF (d.lg. 24.2.1998 n. 58).