JOINT VIENNA INSTITUTE

Acr.: JVI. Centro di formazione con sede a Vienna che ha per missione di offrire diversi corsi di formazione nelle aree dell’amministrazione e del management economico e finanziario per cittadini dei Paesi dell’Europa Centrale e orientale e per i Paesi derivanti dalla dissoluzione dell’URSS. Il target group dei corsi sono principalmente funzionari pubblici e funzionari che si occupano di formazione dei ministeri delle finanze, dell’economia e di banche centrali, consulenti economici di governi e dirigenti del settore privato. L’obiettivo è di supportare anche con la formazione la transizione di questi Paesi da un’economica pianificata a un’economia di mercato. È stato costituito con un accordo del 19.8.1994 (seguito a un precedente accordo interinale del settembre 1992) tra Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI). Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS). Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BIRS). Fondo Monetario Internazionale (FMI) e l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) ai quali si è aggiunta successivamente la World Trade Organization (WTO). È retto da un Executive Board composto da rappresentanti delle parti dell’accordo istitutivo e da un Direttore. È fi- nanziato dal Governo austriaco, dalla Commissione europea. da ministeri di Paesi europei e del Canadà, da banche centrali. tra cui la Banca d’Italia. Riceve anche fondi dal Giappone, canalizzati dall’IMF Institute per la formazione dei cittadini di origine asiatica.