GIOCO EQUO

E' la caratteristica che assume una scommessa, o una lotteria, nel caso in cui siano conosciute le probabilità di distribuzione dell'evento aleatorio oggetto del gioco ed in caso di esito positivo, la somma ricevuta in premio sia pari alla posta moltiplicata il reciproco della probabilità di vincita. In particolare, data la probabilità del verificarsi dell'evento aleatorio (Px), il prezzo da pagare per partecipare al gioco (B), è pari al prodotto della somma premio (S) per la probabilità di vincita (Pv).



Al contrario la scommessa non è equa quando vi è una remunerazione o profitto (α) del gestore del gioco.



Bibliografia

AA.VV., Matematica Finanziaria, Monduzzi Editore, 1998

Grinstead M. C., Snell J. L., Introduction to Probability, American Mathematical Society, 1997

 

Redattore: Giuliano DI TOMMASO