GESTIONE BANCARIA

  • Stampa

Insieme di attività finalizzate alla conduzione economica di una banca al fine del conseguimento dell’oggetto sociale. L’attività delle banche concerne principalmente l’intermediazione dei fondi e, in seconda battuta, l’offerta di servizi. Diventa, quindi, importante l’applicazione di regole di frazionamento e controllo del portafoglio impieghi ed un’attenta politica della raccolta coerente con le esigenze di investimento. La contrapposizione di flussi finanziari in entrata e in uscita e la necessità di far fronte economicamente agli impegni assunti rendono, inoltre, necessaria un’oculata gestione della liquidità. Un ruolo di importanza crescente nell’ambito della gestione è svolto dal patrimonio, le cui caratteristiche di stabilità e disponibilità assicurano all’azienda un equilibrio economico, finanziario e patrimoniale nel medio e lungo periodo (v. anche patrimonio di vigilanza). La gestione non si incentra in via esclusiva sulle risorse finanziarie, bensì anche su quelle umane e strutturali, che rendono possibile l’esplicarsi delle attività.